Le Gallerie d'Italia di piazza della Scala

gallerie d'italia
Le Gallerie di Piazza Scala nascono da un progetto culturale della Banca Intesa San Paolo, teso alla valorizzazione del cospicuo e prestigioso patrimonio del Gruppo, con l’intento di condividerlo con la collettività. Di qui la creazione di una rete di poli museali e culturali a Milano, a Vicenza e a Napoli, riuniti sotto il nome di Gallerie d’Italia.

Le gallerie presentano due percorsi distinti, uno per l'800 e l'altro per il 900. 

laboratori ludosofici

Il percorso espositivo Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo attraversa un intero secolo di storia dell'arte, l'Ottocento italiano e prende avvio da una serie dei tredici straordinari bassorilievi di Antonio Canova di fine Settecento, fino a un passaggio di grande significato simbolico al Novecento, con quattro capolavori della stagione prefuturista di Umberto Boccioni. Non dimenticate di far osservare ai bambini anche i soffitti e la decorazione delle sale, veramente affascinanti!

Sicuramente più' interessante  per i bambini è il percorso dedicato al 900 di recente apertura.
Il primo allestimento di Cantiere del 900. Presenta 189 opere del Novecento che vogliono raccontare le maggiori tendenze artistiche del periodo – Informale, Spazialismo, Movimento Nucleare, Movimento Arte Concreta, Arte Cinetica e Programmata, Arte Povera, Arte Concettuale, Pop Art italiana.

Ma la visita sarà interessante anche per gli ambienti che ospitano l'esposizione: l'ex sede storica della Banca Commerciale.

L'ingresso è gratuito!

 

Preparate la vostra visita:
Prima di entrare nelle sale raccontate ai bambini la grande impresa che a volte gli architetti devono compiere: trasformare un vecchio edificio cambiandone la funzione;

  • raccontate che molti edifici museali, in tutto il mondo, furono un tempo edifici con funzioni diverse. Potete citare il museo d'Orsay di Parigi che un tempo fu una stazione, oppure la Tate Modern di Londra, che fu centrale elettrica, o il Lingotto di Torino che fu uno dei principali stabilimenti di produzione della FIAT  e in cui oggi possiamo ritrovare negozi, uffici, auditorium e la celebre Pinacoteca Agnelli (il progetto è di Renzo Piano).
  • Una volta entrati consiglio di intraprendere il gioco di “aguzza la vista” con i vostri bambini.... Quanti particolari trovate che mostrano l'antica funzione dell'edificio?  Troverete i vecchi sportelli di marmo e molti altri elementi che appartennero alla banca (date una sbirciatina alle toilettes, ne troverete anche li!).
  • Nei sotterranei c'è il grande caveau, un tempo utilizzato per contenere cassette di sicurezza con oggetti e materiali preziosi: oggi è stato trasformato in un deposito attrezzato per custodire opere d’arte, ammirabile attraverso un cancello metallico.


E poi mostrate ai bambini le opere di Fontana e di Bruno Munari (di cui abbiamo già parlato) e degli altri artisti del '900 (da sempre i preferiti dai bambini) e non mancate  il chiostro del Canonica oggi il nodo distributivo delle Gallerie dedicate all’arte dell’Ottocento. Completamente chiuso da una vetrata che ne esalta la forma ospita l'importante scultura il Disco in forma di rosa del deserto di Arnaldo Pomodoro, uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, famoso  in tutto il mondo per le sue sfere di bronzo.


Organizzate la vostra visita:


Tutti i week end  per i bambini tra i 5 agli 11 anni (anche con disabilità).
Parola d’ordine: colore! forma! materia! movimento! Un percorso guidato con atelier per i bambini, relativo a opere del Cantiere del ‘900. Durata un'ora e mezza (un'ora la visita e lab oratorio 30 minuti).
Sabato alle 15h30. Domenica alle 11h00.

COSTI
10 euro a bambino, gratuito per gli adulti accompagnatori. Da non perdere!

La prenotazione del percorso è obbligatoria e va effettuata telefonando al numero verde 800.167619 o scrivendo a info@gallerieditalia.com. Le prenotazioni sono aperte fino al raggiungimento di un massimo 25 persone (bambini e adulti accompagnatori inclusi).
La partecipazione di adulti è consentita solo in quanto accompagnatori di uno o più bambini.
Non è ammesso l’accompagnamento da parte di persone di età inferiore ai 18 anni.
Per rimanere aggiornati su tutti i futuri appuntamenti della galleria: http://kidsarttourism.com/milano-le-gallerie-ditalia-a-natale-per-i-bambini/

 

 

 

 

 

 

Newsletter

 

Ultimi post, cosa fare a Milano
nel weekend e altro ancora.
Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

 

ISCRIVITI