Grande festa al Castello di Tabiano in compagnia di cantastorie, fate e maghi

Sabato 8  e domenica 9 luglio, il Castello di Tabiano accoglierà le famiglie per una festa magica, in compagnia di fate, maghe e cantastorie. Partendo dalla meravigliosa terrazza del Castello – che gode di un panorama unico dagli Appennini alle Alpi – i visitatori potranno visitare, guidati naturalmente in rima, le magnifiche stanze del Castello, come quella degli Specchi e della Caccia, dove nel 1200 risuonarono le poesie di Pelavicino e Oberto Pallavicino, i primi trovatori nel Nord Italia. Ingresso con prenotazione on line euro 15,00 – bambini fino a 3 anni gratuiti.

festa al castello di tabiano

In occasione dell'evento "Che bel Castello" ad accogliere famiglie e bambini saranno gli artisti del "Festival Nazionale della Filastrocca" con 45 esibizioni ripetute durante tutto il week end, dalle ore 9:30 alle 18, oltre alla visita serale sabato 8 luglio dalle ore 20 alle 23.

Filastrocche da toccare e da mimare, con Massimiliano Maiucchi e Alessandro D'Orazi (Roma) – inventori della Musicastrocca, l'incontro tra musica e filastrocca, che ha dato vita anche ad una fortunata serie di pubblicazioni per Panini Editore, rime da rappresentare attraverso i burattini e le splendide tele illustrate dei cantastorie di una volta, come Alessandro Gigli, toscano, premiato nel mondo per questa antica arte che incanta con la parola, il carillon a manovella e con oggetti, curiosi, originali, introvabili.

In quanto ad oggetti strani un vero artista è Felice Pantone di Pisa, che al Castello di Tabiano racconterà storie e filastrocche con il flauto da naso e con la sega armonica, per cui è stato premiato nel 2015 al Raduno Annuale dei Suonatori di Sega Armonica a Parigi.

Un altro modo per "toccare" i racconti e la poesia sono gli automata: sculture meccaniche in movimento che raccontano in modo magico poesie utilizzando leve, ingranaggi, ruote dentate, catene, cinghie e camme.

Al Castello di Tabiano nel week end dell'8-9 luglio saranno esposti 40 automata di  Keith Nestead, Neil Hardy, Paul Spooner, Peter Markey, Rob Ives, Walter Ruffler, Keisuke Saka e altri architetti e artisti di tutto il mondo.

Chi lo desidera potrà frequentare anche un corso di 2 ore per imparare a costruire un automa e portarselo a casa (prenotazioni sul sito dell'evento www.chebelcastello.it).

Completano il programma dell'apertura del Castello sabato 8 e domenica 9 luglio dalle ore 9:30 alle 18:00 anche le aree dedicate ai giochi di una volta, le piste per le trottole (una da 14 metri per gli adulti ed una da 7 per i bambini), dove si potrà mostrare anche la propria abilità nel gioco dell'estate 2017, il fidget-spinner, e l'area enogastronomica con le specialità emiliane dei fratelli Spigaroli.

Sabato sera inoltre il castello sarà aperto dalle ore 20 alle 23 per la visita notturna e per una dimostrazione di Musica Meccanica, con organetto di barberia, piano a cilindro e il thibouville, raro strumento francese costruito a fine Ottocento e impreziosito dalle decorazioni dell'epoca.

La manifestazione ha il patrocinio dell'Associazione Italiana Musica Meccanica e dell'Associazione Italiana Cantastorie.

Per informazioni e prenotazioni visitare il sito dell'evento www.chebelcastello.it  segreteria 0323 497349.

Sono previste anche convenzioni alberghiere per chi desidera soggiornare a Tabiano.

Un servizio di trenino turistico a circolazione continua collegherà per tutta la durata dell'evento il Castello di Tabiano con Tabiano Bagni, dove è previsto un ricco programma di giochi ed attività per bambini.

"Che bel Castello" è un evento organizzato da Grotta di Babbo Natale (Verbania), organizzazione che si occupa di grandi ed originali  eventi per bambini e famiglie.

::: Pubbliredazionale:::

Newsletter




 
  
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)