Bambini in cucina: mettiamoci il grembiule

La cucina è un’attività artigianale che inizia con un rito. Prima di mettere le mani in pasta, i bambini devono imparare a lavarsi bene le mani e a indossare il grembiule, un’operazione complicatissima per gran parte dei piccoli cuochi.  

Alcuni prendono in mano lo strano oggetto e non capiscono quale sia l’alto e quale il basso. Io cerco di non intervenire subito, di lasciarli un po’ fare, fiduciosa che a poco a poco, pensando e guardandosi a vicenda, la nebbia si diraderà fino a fare intravedere la soluzione.  Ecco, la testa va infilata lì.

Anche se allacciare il grembiule dietro la schiena è davvero difficile (non dimentichiamo però che tanti anni fa ci riuscivano tutti), la soluzione non è solo quella di far fare alle mamme. Prima di alzare subito la bandiera bianca ci si può aiutare a coppie oppure si possono incrociare i lacci e portarli davanti per fare il fiocco sulla pancia. 

grembiuli bambini

Il fiocco… facile a dirsi. Da quando il mondo dell’abbigliamento ha inventato il velcro, il povero fiocco è stato messo in dispensa come una strana usanza del vecchio Novecento, di cui nessuno comprende più l’utilità. Come il telefono analogico.

 

 

LEGGI ANCHE:

Bambini e coltelli

 

di Federica BuglioniBambini in Cucina

foto credit © Fabrizio Stipari

 

Newsletter




 
  
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)