Nasce l’Isola di Cook, il primo corso di cucina per mangiare con gusto nonostante il diabete

“Siamo a un tale livello di conoscenza che possiamo permetterci di non punire i bambini con diabete e far loro vivere una vita come quella dei loro compagni,” ha annunciato lo scorso 4 maggio Gian Vincenzo Zuccotti, che dirige il Centro di Nutrizione e Diabetologia Pediatrica dell’ospedale Buzzi. “Anche se molti ancora non lo sanno, i tempi delle diete rigide sono finiti", ha confermato Alessandra Bosetti, Presidente AAGD Lombardia (Associazione per l’Aiuto ai Giovani Diabetici) e dietista clinica al Buzzi. Con competenza e rara umanità, Alessandra promuove la tecnica del conteggio dei carboidrati che, una volta appresa, permette ai genitori e ai ragazzi di stimare il contenuto dei carboidrati di ogni piatto e quindi di cucinare e mangiare con gusto un’infinita varietà di alimenti, senza commettere errori.    

Conosco Alessandra dal 2012, quando cominciammo a sperimentare la pratica del laboratorio di cucina con i bambini affetti da diabete di tipo 1 e con le loro famiglie.  Il progetto pilota Isola di Cook nasce anche dal sogno ostinato di unire le nostre esperienze umane e professionali e dalla nostra comune convinzione che per consentire alle famiglie di cambiare abitudini alimentari è importante aiutarle a trasformare la cucina di casa in un luogo non solo ricco di competenza e consapevolezza ma anche appagante dal punto di vista sensoriale e affettivo.

Sono queste le premesse alla base del corso che si svolgerà, a partire da settembre 2017, da CucinaIn, una scuola di cucina a pochi passi dall’ospedale.

Qui i genitori dei bambini con diabete di tipo 1 potranno partecipare a un ciclo di incontri pratico-teorici condotti da chef e dietisti clinici, apprendere la tecnica del conteggio dei carboidrati, cucinare insieme, confrontarsi e chiarire dubbi, acquisire competenza. 

 
L’80% delle persone," ha aggiunto Alessandra, “non sa distinguere correttamente gli alimenti che contengono carboidrati e non sa come la fibra vegetale e i grassi influenzano la risposta glicemica.

Al corso s’imparerà a sfruttare al meglio le proprietà degli ingredienti di base, a tutto vantaggio del nostro portafoglio, oltre che della nostra salute”.

Il progetto prende vita anche grazie anche al sostegno di AIC (Associazione Italiana Celiachia), Bambini in Cucina, Rotary Club e Regione Lombardia, che lo adotterà presto come format didattico. Per saperne di più è possibile contattare l'AAGD Lombardia.

LEGGI ANCHE: NEI BAMBINI IL DIABETE SI PRESENTA COSI' (MEGLIO SAPERLO)

A cura di Federica Buglioni


"La cucina non è solo un gioco o un passatempo: è una cosa seria, un'attività di grande valore educativo e affettivo, alla portata di ogni famiglia, che fa bene sia ai bambini sia a noi genitori"

Tutti i lunedì potrete leggere nuovi consigli e nuove  ricette. Non solo, Federica risponderà alle vostre domande, quindi mi raccomando, carta, penna e... pentole

 

Newsletter

 

Iscriviti alla newsletter

di Milanoperibambini.it