Un curioso boschetto di bamboo a Milano: lo conoscete?

La Natura, quella vera, quella che ci emoziona e ci dona benessere fisico e mentale, è ovunque, anche in città. Solo questione di sguardo e prospettiva. Ed è così che una mattina, passeggiando per andare sui Navigli a festeggiare il compleanno di mia figlia, ci imbattiamo in via Segantini in un curioso boschetto di bamboo: è a pochi metri dal marciapiede, ma pare lontanissimo, forse per l'impressionante altezza dei bamboo fitti, dritti, ordinati e verdissimi.

Appare come un labirinto “buono” in cui viene voglia di perdersi, in cui giocare a nascondino senza timori, in cui cercare di arrampicarsi su questi morbidi e flessuosi alberi, in cui ascoltare l'incredibile fruscio delle fronde al minimo soffio di vento, in cui alzare la testa e vedere...un bel cielo verde! 
Per mia figlia, nata in Cina, un immediato “sentirsi a casa”, proprio nel giorno della sua nascita, un preziosissimo dono di compleanno! 


E così scopriamo che quel boschetto è solo una parte del ben più ampio progetto partecipato dai cittadini della zona 5 e 6 costituiti nell'associazione Parco Segantini dal 2013: obiettivo, collaborare con il Comune di Milano nella realizzazione e nella tutela di questo Parco di nove ettari fra i due Navigli, che in una città come Milano e in pieno centro, è un'occasione unica e irripetibile. 



Associazione Parco Segantini è nata e opera per immaginare, progettare, e realizzare il parco fruibile con le idee, l'aiuto e l'energia di tutti i milanesi che vogliono aria, luce, spazio, verde e libertà in un contesto che sia all'altezza delle migliori esperienze europee.

Maggiori informazioni su www.parcosegantini.it e pagina FB 

Per contatti e info: parcosegantini@gmail.com

 

Di Francesca Lanocita, La Yurta nel Bosco

Newsletter

 

Ultimi post, cosa fare a Milano
nel weekend e altro ancora.
Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

 

ISCRIVITI