Gita al museo...con Filosofia. Proposta per le scuole

Qual è il rapporto tra arte e filosofia? Dieci giorni di laboratori gratuiti a Milano, in occasione della Giornata Mondiale della Filosofia (16 novembre 2017) promossa dall'UNESCO. Un calendario di attività dedicate alle scuole elementari, medie e superiori per imparare a farsi domande e guardare il mondo con curiosità e senso critico. I Ludosofici portano la filosofia al museo con appuntamenti nelle tre sedi museali della rete Gallerie d'Italia:

7 – 17 novembre 2017 Gallerie di Piazza della Scala, Milano.

Con “Gita al museo...con filosofia!”, i Ludosofici invitano bambini e ragazzi a una visita molto particolare degli spazi museali: attraverso attività creative e momenti di gioco, i partecipanti vengono guidati in una riflessione su loro stessi, sul significato delle immagini e dei messaggi contenuti nelle opere. Concetti astratti come la felicità, le emozioni, l'identità, diventano tangibili grazie ai tanti laboratori dedicati al connubio tra arte e filosofia, per imparare a guardare la realtà con occhi diversi. 

Queste le attività in programma alle Gallerie di Piazza della Scala, a Milano: 

“Piacere, mi presento!” è il laboratorio dedicato alle scuole dell’infanzia.

Come siamo? E in quanti modi diversi possiamo raccontare chi siamo e farci un ritratto? Dopo una visita ad alcuni degli autoritratti esposti nel museo, i bambini proveranno a presentare se stessi attraverso le loro fotografie. Poi con una scatola contenente oggetti di diversa natura proveranno a costruire il loro ritratto caratteriale. 

“Anagrafe delle cose” è il laboratorio dedicato alle scuole elementari.

Come ti chiami? Ovviamente a questa domanda tutti sanno cosa rispondere. Io ho un nome, tu hai un nome, tutti hanno un nome. Sembra che tutto quello che esiste abbia un nome e, a volte, anche più di uno. Ma si può esistere anche senza nome? Ma senza un nome, per noi quella cosa esiste? A questa e a tante altre domande proveremo a rispondere, ovviamente giocando!

“Inventori di felicità”  è il laboratorio dedicato alle scuole secondarie di primo grado. 

Gli antichi erano convinti che la felicità di una persona dipendesse unicamente dal caso e dalla fortuna e la associavano all’idea dell’abbondanza e della ricchezza. Con i primi filosofi le idee sulla felicità cominciarono a cambiare parecchio perché la filosofia, agli inizi della sua storia, aveva anzitutto lo scopo di insegnare agli uomini a vivere bene. E a noi cosa fa vivere bene, cosa ci rende felici? Una mappa delle emozioni legate ai quadri, per cominciare a capire “chi siamo”.

“Il colore del bianco” è il laboratorio dedicato alle scuole secondarie di secondo grado.

 Fontana, Castellani, Manzoni nell’utilizzo del colore bianco hanno trovato nuove possibilità di significazione del mondo. Il bianco come colore del possibile e dell’utopico?

 

I laboratori sono gratuiti, iscrizioni a info@ludosofici.com

 

I Ludosofici  organizzano eventi e percorsi didattici utilizzando strumenti che provengono dal mondo della filosofia e della didattica dell'arte. Collaborano con Musei, Festival, scuole, biblioteche, librerie. Tra questi:  Festivaletteratura, Festival di Internazionale, Festival della Mente, Mart, Mambo, Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci, Peggy Guggenheim Collection. Progettano anche laboratori per insegnanti, genitori, bibliotecari e operatori culturali in cerca di nuove domande. I Ludosofici mettono da parte le parole e si fanno ispirare dall’arte, dalla musica, dai film, dalle stampanti 3D, dai colori, dalle foglie, dai palazzi, dalle fabbriche e dalle altre persone. A Milano organizzano ogni anno il festival “A Spasso con Sofia” e gli “Stati Generali della Filosofia per bambini”.

Newsletter




 
  
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)