Le fatiche del terzo genitore


“Badante”, “matrigna”, “quello lì”, con questi epiteti poco gentili sono definiti i “terzi genitori”, ossia i nuovi compagni di genitori separati. Chi sta vivendo una separazione sa che spesso i conflitti si ripercuotono sui figli.

Per questo, l’avvocato matrimonialista Adriana Massarani ha dato vita a una serie di progetti per offrire in modo gratuito sostegno a chi naviga per mari poco tranquilli. L’Associazione “Genitori Con-Divisi” è, infatti, una fucina di eventi. Dal Gruppo bi-mensile per genitori separati con la presenza di un avvocato e uno psicologo, all’incontro “Terzi genitori: istruzioni per l'uso” – con cadenza mensile -, allo sportello psicologico sostenuto dall'Ottopermille della tavola Valdese, fino a “Vieni a casa” in co-finanziamento con il Comune di Milano, grazie al quale si offre un luogo dove genitori e figli possono riannodare le fila di rapporti scuciti. Info su date e prenotazioni: genitoricondivisi@gmail.com; cell. 3476623134.

 

Di Giovanna Canzi


Tutti i giovedì su TuttoMilano (La Repubblica) Giovanna Canzi
firma con Milanoperibambini la rubrica Mamma Poppins

 

Associazione Genitori con-divisi, associazione senza scopo di lucro e di promozione sociale che si occupa del sostegno alla genitorialità di genitori separati, inaugura un ciclo di incontri rivolto ai "terzi genitori" o "altri genitori" o "genitori sociali" e cioè ai nuovi compagni dei genitori.

Il gruppo costituisce un'iniziativa pionieristica e quanto mai utile perché se fare i genitori è difficile, fare i genitori da separati è difficilissimo ma essere terzi genitori è...molto complesso.

 

Newsletter




 
  
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)