La Grotta di Babbo Natale di Ornavasso e tanti eventi speciali dal Lago Maggiore al Monte Rosa

Cosa fare a Natale con i bambini? Che ne dite di visitare la casa di Babbo Natale e scattare insieme a lui una fotografia, fare amicizia con Alberi Parlanti, conoscere la storia degli gnomi delle Alpi e salire su una slitta volante per provare emozioni indimenticabili? Queste sono solo alcune delle tantissime attività che grandi e piccoli possono vivere in attesa che arrivi il giorno più amato da tutti i bambini. I luoghi dove assaporare il più frizzante clima natalizio con tutta la famiglia sono il Lago Maggiore e il Monte Rosa.

A Ornavasso, borgo affacciato sul Lago Maggiore, dal 17 novembre al 28 dicembre 2018, vi attende l’incredibile Grotta di Babbo Natale, giunta ormai alla sua nona edizione, che offre la possibilità di visitare 20 mila metri quadrati di parco, la grotta sotterranea, 200 metri sotto terra e 600 metri di presepe, con centinaia di eventi e spettacoli a tema natalizio.

La Magic Mirror

La giornata inizia con l’arrivo nelle aree posteggio gratuite dove si può decidere se salire alla grotta a piedi (20 minuti di cammino) o prendere uno degli otto trenini “Renna Express” (il biglietto acquista direttamente sul posto). Prima della salita sarete accolti nella “Magic Mirror”, una tenda stile anni Trenta, dove vi daranno il benvenuto due nuovi alberi parlanti, l’Albero dei doni e l’Albero dell'amicizia. In questo spazio sfavillante, che ospita la caffetteria ed è posizionato il punto informazioni, è anche possibile cenare gustando le specialità dell’enogastronomia piemontese (la Magic Mirror sarà aperta dal 17 novembre a Capodanno, con cene su prenotazione tutti i venerdì e sabato sera, mentre la domenica ospiterà aperi-cene senza necessità di prenotazione).

 

Il presepe

Lasciata la “Magic Mirror”, la prima tappa di questa meravigliosa avventura è la visita all'area presepe: 600 metri quadrati dove ammirare tanti artigiani impegnati a costruire carillon- presepi e palline di natale in vetro soffiato e immergersi nell’atmosfera di un villaggio presepiale a grandezza naturale, con statue in movimento e affondare gli occhi in una presepe innevato con neve vera. 

 

Il Parco

Dopo avere indugiato di fronte al bue e all’asinello, si entra nel Parco, uno spazio suggestivo e autentico nella sua bellezza naturale. All’ingresso ben dieci postazioni con giochi in legno dei Twergi, gli gnomi aiutanti di Babbo Natale gnomi, fanno pregustare l’esperienza che vi attenderà non appena avrete messo piede nel vero e proprio Villaggio di questi simpatici gnomi dove le renne di Santa Claus girano indisturbate facendo amicizia con tutti i bambini. Qui, durante la giornata, si svolgono tantissimi eventi: la sfilata con Babbo Natale (alle ore 11,30 e 16,00 in tutte le date di apertura),  i giochi con i twergi, e gli spettacoli di falconeria. In quest'area sarà anche possibile incontrare il cantastorie (il toscano Felice Pantone uno degli ultimi veri cantastorie italiani), e fare attività manuali nella stamperia e nella sartoria dei twergi.

Quest'area è ideale anche per la pausa pranzo presso la Locanda Alpina, la Pizzeria, la Caverna dell'Orso con Caldarroste e vin brulè o il Ristorante Piemontese con specialità delle Langhe e punti di ristorazione veloce. 

 

La slitta volante di Babbo Natale

Sarè bello anche salire sulla slitta volante di Babbo Natale, un ottovolante a tema natalizio che farà battere il cuore ai più piccini.Da quest'area, in pochi minuti, si prosegue visitando il rinnovato cunicolo sotterraneo con la storia degli gnomi delle Alpi (installazioni in legno), il sentiero con gli scoiattoli,  le attività artigianali e agricole, assaggiando le degustazioni ripetute durante la giornata.

 

Il Teatro di Babbo Natale

E cosa potrebbe rendere la giornata ancora più emozionante che assistere a uno spettacolo musicale rigorosamente a tema natalizio? Nel  Teatro di Babbo Natale (area coperta e riscaldata)  sono ripetuti  due musical della durata di circa 30 minuti:  “Una fiaba senza tempo" e "La meravigliosa fabbrica di cioccolata" con attori professionisti dei grandi teatri italiani. (Gli spettacoli sono compresi nel costo del biglietto full in vendita on line ad euro 15,50, +1,50 di prevendita).

 

La cava dei Twergi e il trenino dei minatori

Se si vuole poi raggiungere una nuova cava sotterranea,  la "Cava dei Twergi", basta salire sul trenino sotterraneo dei Minatori (biglietti sul posto) per incontrare  un nuovo albero parlante, l'Albero del Tempo, che consegnerà a ogni bambino un piccolo omaggio fortemente simbolico del legame con la terra e la natura che l'evento intende valorizzare. 

 

La grotta di Babbo Natale

Dal Parco lungo il sentiero degli scoiattoli, oppure con una variante asfaltata per i passeggini, si sale alla  Grotta di Babbo Natale, dove finalmente si realizzerà il sogno dei più piccoli: qui vi attende Babbo Natale in persona disponibile a scattare una foto di famiglia (in omaggio con il biglietto on line). Interessante sapere che dalla grotta, ricavata nella cava sotterranea, lunga 200 metri, fu estratto il marmo usato per costruire il Duomo di Milano.

La regina dei ghiacci

Il Paese di Macugnaga e la Regina dei Ghiacci

Altre esperienze ad alto tasso di magia sono quelle che offre l’incantevole paese di Macugnaga. Lo splendido villaggio alpino - bandiera arancione per tipicità e qualità ambientale - ospita due imperdibili eventi: l’incontro con Babbo Natale e quello con la misteriosa Regina dei Ghiacci.

  • Novembre 2018:  sabato 17 - domenica 18 - sabato 24 - domenica 25
  • Dicembre 2018:  sabato 1 - domenica 2  - venerdì 7 – sabato 8 -  domenica 9  - sabato 15 -  domenica 16 

Nella giornata di sabato, dalle ore 16 presso la Kongress Hau, prende il via una suggestiva passeggiata con le lanterne nel vecchio villaggio, un nuovo musical di Natale della durata di circa 40 minuti e a fine giornata l'arrivo di Babbo Natale con un omaggio per i bambini. Chi sceglie la formula week end potrà godere anche della cena tipica in hotel. 

 

La funivia e lo spettacolo

Nella giornata di domenica (e 7 dicembre) sarà, invece, in funzione la funivia che accompagnerà i visitatori da Macugnaga all'alpe Bill (a 1700 metri ai piedi del ghiacciaio del Monte Rosa) per l'incontro spettacolo con la Regina dei Ghiacci. Tutte queste attività sono comprese nei biglietti giornalieri o week end. Una navetta di collegamento (biglietto sul posto) consentirà di spostarsi tra le varie aree e dagli hotel convenzionati. 

 

La ricerca delle pepite

Il programma prevede, inoltre, sia il sabato che la domenica,  la ricerca delle pepite nella prima miniera d'oro visitabile in Italia e gli antichi mestieri nella casa walser, un'abitazione rimasta intatta come cinquecento anni fa, con animazioni ed attività per i bambini. Ogni anno vengono aggiunti nuovi e diversi mestieri. 

Chi desidera partecipare a tutti questi eventi, può usufruire dei  pacchetti week end a condizioni di favore, con 20 family hotel convenzionati. Per le proposte week end visitare la pagina  https://www.grottadibabbonatale.it/it/hotel.

 

Il volo in mongolfiera

Inoltre, chi prenota un week end sul lago Maggiore, dopo aver visitato il Parco e la Grotta di Babbo Natale potrà vivere - a metà prezzo - l'emozione del volo in Mongolfiera  a Cannobio (Lago Maggiore) dal 7 dicembre al 6 gennaio, partecipando ai numerosi  eventi in programma per "Un Natale da favola" ( https://nataledafavola.it/), fra cui assistere al Musical natalizio e partecipare al laboratorio  con attività per bambini.

Info pratiche:

Partecipare a uno o più di questi eventi è semplice:  la prima cosa da fare è scegliere la data e la formula (in giornata o week end) e prenotare on  line sul sito  https://www.grottadibabbonatale.it/it/prenota 

 La prenotazione on line è molto importante perché consente alle famiglie di organizzare meglio la proprio giornata, assicurarsi i biglietti negli orari preferiti e ricevere un programma orario personalizzato (le attività in programma sono molte). Gli eventi sono, inoltre, assicurati con qualsiasi condizione meteo, con aree coperte e riscaldate in caso di pioggia, servizi per le famiglie, accessibili ai passeggini. 

Chi prenota on line la Grotta di Babbo Natale ha inoltre in omaggio anche la foto di famiglia con Babbo Natale e  l'ingresso al Teatro di Babbo Natale.

 

La Grotta di Babbo Natale ad Ornavasso è aperta nelle seguenti date:


  • Novembre 2018:  sabato 17 - domenica 18 - sabato 24 - domenica 25 - Venerdì 30
  • Dicembre 2018:  sabato 1 - domenica 2  - venerdì 7 – sabato 8 -  domenica 9  - sabato 15 -  domenica 16 - sabato 22 -  domenica 23 – lunedì 24 – mercoledì 26 – giovedì 27 – venerdì 28
dalle 9 alle 18,30
 
 
La regina di Macugnaga è aperto: 
 
  • Novembre 2018:  sabato 17 - domenica 18 - sabato 24 - domenica 25
  • Dicembre 2018:  sabato 1 - domenica 2  - venerdì 7 – sabato 8 -  domenica 9  - sabato 15 -  domenica 16 
dalle ore dalle 9 alle 18,30
 
Cannobio è aperto
  • Dicembre 2018: 7-8-9-15-16-22-23-26-29-30
  • Gennaio 2019: 5-6
dalle 12,00 alle 18,00

 

INFO
www.grottadibabbonatale.it
info@grottadibabbonatale.it
Tel. 0323-497349 (da lunedì a venerdì dalle 8,30-17,30) 

 

Newsletter

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

ISCRIVITI