La Giocomotiva diventa agrischool. Non perdete l'Open Day!

La Giocomotiva

La Giocomotiva diventa agrischool: da ottobre a maggio, una volta a settimana, i bimbi della scuola dell'infanzia passano un'intera giornata a diretto contatto con la natura. Per conoscere al meglio il mondo Giocomotiva partecipa agli open day in programma da ottobre a marzo.

Unica realtà in Italia ispirata alla Teoria delle Intelligenze multiple di Howard Gardner, La Giocomotiva ha sempre dato grande importanza all'intelligenza naturalistica: seminare, annaffiare le piantine, aver cura di un pesciolino, giocare con la terra o “esplorare” frutta e verdura sono alcune delle quotidiane attività proposte ai bambini, anche i più piccini, per stabilire un contatto diretto e abituale con la natura. Ma tutto questo non ci basta più!

IL FIL ROUGE DI QUEST'ANNO 

Ogni anno la scuola propone un fil rouge. Se quello dello scorso anno è stato Emotion. Un viaggio sensazionale (ovvero la scoperta delle emozioni a misura di bambino), quest'anno è Step Outside. La natura in città. “Sì, Milano non è solo velocità e cemento. Milano è green e se vista con occhi diversi può offrire tantissime occasioni di contatto con la natura. La natura non ha limiti, è potente, ovunque! Pensiamo alle radici degli alberi, così forti da rompere il cemento”, precisa Bilancioni.

LA GIOCOMOTIVA E LA YURTA NEL BOSCO

Ad accompagnare la Giocomotiva in questo percorso di riscoperta del verde in città sarà l'associazione culturale La yurta nel bosco, fondata da Francesca Lanocita. “I bambini hanno il diritto di stare a contatto con la natura, di conoscere qual è lo stato originale delle cose. Tanti genitori agiscono in nome del bio, ma in quanti educano in maniera coerente? Che senso ha, per esempio, comprare un prodotto biologico fuori stagione? Quanti bimbi sanno come e dove crescono le carote? Perché tanti piccoli hanno l'ansia di non doversi sporcare quando vanno al parco? La terra non sporca, la terrà è natura! Ecco, per noi ritorno alla natura significa questo: ritorno alla realtà. Realtà che si può ritrovare anche a Milano, per crescere bambini appassionati di Terra e competenti di Mondo”, precisa Francesca.

L'OUTDOOR SCHOOL 

A coronare questo speciale percorso formativo è l'attività di outdoor school. Ogni settimana, da ottobre a maggio, i bimbi della scuola dell'infanzia trascorreranno un'intera giornata fuori. I piccoli di via Bonghi saranno ospiti della Cascina Guzzafame di Gaggiano, già fattoria didattica e sede di apprezzati campus estivi. I bimbi della sede di via Zocchi si diletteranno invece negli Orti didattici di Via Siderno a Milano.



IN CASCINA ANCHE IN INVERNO

I bambini, dai 3 ai 6 anni, andranno in outdoor tutti i mesi, da ottobre a maggio, anche durante i mesi freddi. Come sostengono numerosi pediatri, farli uscire in inverno ridurrà la possibilità di ammalarsi, perché i rischi infettivi sono minori. È infatti meno salutare stare chiusi in casa con il riscaldamento a temperature elevate che fuori all'aria aperta.

IL COINVOLGIMENTO DEI GENITORI 

Per la Giocomotiva è fondamentale coinvolgere i genitori nelle sue attività. I bambini devono poter condividere questa esperienza con mamma e papà. Ecco dunque in programma laboratori naturalistici da svolgere insieme. Speciali esplorazioni urbane accompagnati dai Ludosofici, ovvero Ilaria Rodella e Francesco Mapelli, due filosofi a misura di bambino pronti a rispondere a tutti i loro perché. E una grande gita di fine anno al Boscoincittà.

LA GIOCOMOTIVA E I LUDOSOFICI

Consapevoli che questo sarà un anno ricchissimo di “perché”, La Giocomotiva ha stretto una collaborazione con i Ludosofici. Esplorare la natura significa porre tante domande e la Giocomotiva vuole fornire ai piccoli della scuola tutti gli strumenti per soddisfare la loro voglia di curiosità. Perché cogito ergo sum non è solo roba da grandi! “Ci sono bimbi di 4 ma anche di 3 anni che a volte ti fanno domande inaspettate e noi, nel rispetto del loro intelletto, vogliamo dare le giuste risposte, aiutandoli a crescere”, precisa Patrizia Cascella, cofondatrice della Giocomotiva.

Per conoscere al meglio il mondo Giocomotiva basta partecipare agli open day in programma da ottobre a marzo.

Durante gli open day è inoltre possibile aderire gratuitamente ai laboratori naturalistici curati dall'associazione La Yurta nel Bosco.
 Ai laboratori possono partecipare solo i visitatori degli open day che manderanno una mail di adesione all'indirizzo info@lagiocomotiva.it, indicando giorno e sede d'interesse e data di nascita del bambino.

Qui il calendario completo:

  • sabato 14 ottobre 2017

    Laboratorio: La Bottega delle Sfumature (viaggio alla scoperta dei colori della natura)
    Via Bonghi dalle ore 10.00 alle ore 13.00
    Via Zocchi dalle ore 16.00 alle ore 19.00
    Via Boschetti dalle ore 16.00 alle ore 19.00
  • domenica 26 novembre 2017
    Laboratorio: La Bottega del Falegname (liberi lavori sul legno)
    Via Bonghi dalle ore 10.00 alle ore 13.00

    Via Zocchi dalle ore 10.00 alle ore 13.00

    Via Boschetti dalle ore 15.00 alle ore 18.00
  • sabato 20 gennaio 2018

    Laboratorio: La Bottega di Johnny Semedimela (i semi e la semina)
    Via Bonghi dalle ore 10.00 alle ore 13.00
    
Via Zocchi dalle ore 10.00 alle ore 13.00
 
    Via Boschetti dalle ore 15.00 alle ore 18.00
  • sabato 24 marzo 2018

    Laboratorio: La Bottega della Nonna (toccare, odorare, scoprire il cibo)
    Via Bonghi dalle ore 15.00 alle ore 18.00
 
    Via Zocchi dalle ore 10.00 alle ore 13.00
    Via Boschetti dalle ore 10.00 alle ore 13.00

 

La Giocomotiva – nidi e scuole dell'infanzia bilingue a Milano

Via Bonghi, 28/30 t. 02 89500893
Via Boschetti, 1 – t. 02 6070370
Via Zocchi, 1 – t. 02 36597495

email: info@lagiocomotiva.it
www.lagiocomotiva.it 
Facebook: https://www.facebook.com/lagiocomotiva.it


Fondata nel 1999 da Giuseppe Bilancioni e Patrizia Cascella, La Giocomotiva conta tre sedi a Milano: Via Bonghi (zona
Navigli), Via Boschetti (Zara), Via Zocchi (Niguarda). L’approccio educativo si ispira alla Teoria delle Intelligenze Multiple teorizzata nel 1983 da Howard Gardner. Tre volte all'anno i genitori ricevono una ipotesi del profilo delle 9 intelligenze del proprio bambino basato sulle osservazioni rilevate durante il gioco (intelligenza linguistica, musicale, logico-matematica, spaziale, corporea-cinestetica, interpersonale, intrapersonale, naturalistica, spirituale). In più, quotidianamente, tramite l’app Kindertap i genitori hanno un resoconto della giornata del proprio piccolo completo di foto delle attività svolte. Tutte le sedi hanno la mensa interna e la maggior parte dei pasti è preparata usando prodotti provenienti da agricoltura biologica.

 

:: Pubbliredazionale ::

Newsletter




 
  
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)