Io dico no: un libro per ragazzi sulla giustizia e sulla libertà

Libri per ragazzi

Dire no per per essere liberi - Sembra una banale sillaba che ogni bambino impara fin da piccolo e che a volte non smette di ripetere. Eppure, tutti sappiamo quanto sia faticoso dire di "no". Il desiderio di voler essere amati e accettati ci spingono a ripetere continui "sì". Una trappola che imprigiona l'individuo in un cui non sono caduti i 35 disobbedienti raccontati da Daniele Aristarco nel libro Io dico no (Einaudi Ragazzi).

Un viaggio che inizia dal mito con Prometeo e continua disegnando i contorni di personaggi grandiosi. C'è Ipazia che si oppose al fanatismo religioso, Gandhi che rifiutò la violenza. Una carrellata di "no" che arrivano fino ad opggi con Mahvash Sabet, insegnante e poetessa iraniana reclusa in carcere dal 2008 perché fedele a un culto vietato nel suo Paese.

 

 


Tutti i giovedì su TuttoMilano (La Repubblica) Giovanna Canzi
firma con Milanoperibambini la rubrica Mamma Poppins

Newsletter

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

ISCRIVITI