Playground, al museo d'arte contemporanea di Lissone con i bambini

museo lissone

C’è un campo da calcio delimitato da sedie-porte e da fari-lampade del designer Emanuele Magini, ma per “fare gol” bisogna costruire un pallone utilizzando il nastro adesivo dell’inventore spagnolo Martí Guixé. Ci si può sfidare a basket cestinando fogli accartocciati o giocare a ping-pong sul tavolo dello scultore Giovanni Termini.

Fino al 15 aprile 2018 il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone si trasforma in un parco giochi con la mostra “Playground” dove Giovanni Levanti, Marc Newson, CtrlZAK e Davide Mancini Zanchi hanno disseminato cavalli a dondolo su cui è possibile stare a cavalcioni.

Un luna park fantasioso che invita i bambini a girare per lo spazio museale facendo esperienze e suggerisce ai genitori di riscoprire quell’Homo Ludens che la società reprime con troppa facilità, offrendo l’occasione di abbandonarsi a svaghi e capricci.

 

Mac, viale Ancona 6, Lissone, www.museolissone.it.

 


Tutti i giovedì su TuttoMilano (La Repubblica) Giovanna Canzi
firma con Milanoperibambini la rubrica Mamma Poppins

Avviso importante

Avvertenza: gli eventi segnalati potrebbero subire variazioni o annullamenti. Vi consigliamo pertanto di contattare direttamente gli organizzatori e/o gli operatori prima di assumere un qualunque tipo di impegno riguardo alle iniziative da noi segnalate a puro titolo informativo.

Newsletter

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

ISCRIVITI