cerca

Parchi

Milano, che per quanto riguarda i giardinetti e i parchi gioco ha un panorama veramente triste, può vantare invece alcuni grandi parchi che, con la bella stagione, possono permettere molte attività veramente a misura di bambino.

Nel cuore della città, in via Palestro ci sono i Giardini Montanelli (MM Palestro) dove hanno trascorso la loro infanzia molte generazioni di piccoli milanesi, salendo sullo storico trenino o facendo il classico giro sul pony. Ci sono anche le giostre e specchi d’acqua con papere e cigni. Chi ha i bambini molto piccoli invece attraversa la strada per arrivare nel prato dietro la villa Belgiojso dove i bambini ancora in passeggino muovono i primi passi. Durante la settimana è un ritrovo di tate, tutte con i loro bebè che gattonano.

Vicino a Piazzale cuoco c'è invece il Parco Alessandrini (ingresso da via Monte Cimone, via Varsavia, via Bonfadini, viale Puglie) che offre due aree gioco, divise per età: una per bambini fino a 8 anni, con scivoli da pendio, costruiti su alture artifi­ciali, altalene, “bolle sonore”, giochi a sedute a molla e una struttura a pale eoliche per evocare i mulini a vento; l’altra per ragazzi fino a 15 anni, con teleferiche e scivoli su colline artificiali, una “collina in gomma”per l’arrampicata e un grande castello.

Sempre in città il Parco Sempione, a ridosso dell’Arena e della Triennale. Ci sono faggi e cedri molto belli, si può andare in bici ma non tutte le zone sono sempre a misura di bambino.

Molto vasto il Bosco in città (Via Novara 340), primo esempio in Italia di forestazione urbana, in uno spazio verde che si estende per 120 ettari. Da marzo a novembre nei portici della cascina all’entrata del parco si possono anche allestire feste di compleanno, il contributo è libero (per informazioni 02-45224001).

Al parco Teramo (Via Campari MM Romolo) Ogni domenica mattina tornei di boomerang e frisbee.

Al parco Trotter (Via Giacosa MM Pasteur) è stato da poco inaugurato il Community garden, un progetto comunitario di giardinaggio ed orticoltura urbana per il recupero della tradizione storica della “Casa del Sole”.

Nella zona est della città c’è il parco Forlanini, dove si va a spasso con carozzine e passeggini, si impara ad andare in bicicletta e sui roller. Meta ideale per i picnic.

Non lontano il parco Lambro (via Ascoli MM Udine), dove si può passeggiare fra il verde, andare in bici ma anche fare skate-board: c’è anche la rampa più importante della città.

Al parco Nord invece vengono organizzate gare di aquiloni e circondate da meli e peri ci sono scacchiere giganti con pedine grandi come un uomo.

Da non perdere l'Orto Botanico di Brera Questo Orto di circa 5000 mq, è situato nel centro di Milano, a ridosso dell’illustre Palazzo di Brera.
E ancora l' Orto Botanico Cascina Rosa
. E' aperto al pubblico dal 2001 e la sua conservazione è affidata al Dipartimento di Biologia dell'Università di Milano.

 

 

Newsletter

 

Iscriviti alla newsletter

di Milanoperibambini.it